Pulizia dei gioielli in argento sterling

Quando si tratta di gioielli da uomo, nessun metallo può eguagliare il bianco caldo del vero argento. Ma a volte può succedere che i gioielli in argento sterling scoloriscano e si scuriscano nel tempo a causa delle influenze ambientali! Abbiamo quindi raccolto alcuni consigli su come evitare di appannare bracciali, anelli e simili in argento. Inoltre, scoprirai tutto ciò che devi sapere sulla pulizia dei gioielli in argento e su come rimuovere la superficie scura ossidando i gioielli in argento.

 

Perché i gioielli in argento sterling si appannano?

L'argento è un metallo prezioso che non si ossida così rapidamente. Ma ha un punto debole: lo zolfo. L'argento reagisce con lo zolfo per formare solfuro d'argento scuro - ed è esattamente ciò che accade quando i gioielli in argento si appannano. Lo zolfo si trova in piccole quantità nell'aria, ma a volte anche nel sudore. Inoltre, come lega, l'argento sterling 925 contiene anche una piccola percentuale (5/1000) di rame, che rende l'argento più robusto e resistente ai graffi, ma può anche reagire con l'aria e far apparire il gioiello più scuro.

Per evitare l'appannamento, dovresti evitare di indossare i tuoi gioielli in argento sterling 925 quando fai sport o fai un lavoro sudato. Inoltre, per conservare a lungo i gioielli in argento, ha senso che gli uomini li tolgano di notte, non li indossino durante la doccia o la pulizia (per evitare il contatto con prodotti chimici) e li tengano ermetici o in un ambiente chiuso scatola. Ma non dovrebbe rimanere mai indossato per troppo tempo: poiché l'uso frequente di gioielli in argento rimuove letteralmente il solfuro d'argento - se i gioielli vengono lasciati a lungo, più solfuro d'argento può formarsi indisturbato nel tempo e i tuoi gioielli si appanneranno .

 

Rimedi casalinghi per la pulizia dei gioielli in argento

Piccoli rimedi casalinghi spesso aiutano a rimuovere la superficie scura dai gioielli in argento che si appannano. Ad esempio, il lievito e il dentifricio contengono le particelle abrasive più fini, in modo che tu possa usarle e un piccolo spazzolino (da denti) per rimuovere lo strato di solfuro d'argento dai tuoi gioielli.

 

Un mezzo molto efficace per rimuovere il solfuro d'argento è il metodo del sale di alluminio: qui si porta a ebollizione 500 ml di acqua e si scioglie circa 50-100 g di sale. Mentre l'acqua si sta riscaldando, avvolgi con cura i tuoi gioielli in un foglio di alluminio e mettili in una ciotola (di plastica). Quindi versaci sopra la soluzione salina calda e lascia agire per circa 2-4 minuti prima di estrarre i tuoi gioielli, risciacquali e asciugali accuratamente con un panno pulito e morbido (possiamo anche usare il panno per la pulizia che forniamo gratuito). Dietro questo c'è un processo chimico: il metallo meno nobile, l'alluminio, cede elettroni e - rinforzato dall'acqua salata calda e conduttiva - assorbe lo zolfo dallo strato di solfuro d'argento sull'argento, che poi si dissolve.

 

Pulire i gioielli in argento

Naturalmente puoi trovare anche ausili per la pulizia dei gioielli in argento nei negozi specializzati: ci sono anche i cosiddetti bagni d'argento, panni per la pulizia dell'argento (disponibili anche nel nostro negozio) e dispositivi di pulizia ad ultrasuoni con i quali puoi pulire nuovamente i tuoi gioielli in argento presso le gioiellerie , orafi o nei negozi online. I dispositivi per il bagno ad ultrasuoni possono rimuovere principalmente il sebo e le impurità superficiali per far risplendere i tuoi gioielli. Le superfici ossidate, invece, possono essere rimosse meglio con un bagno chimico d'argento, poiché questo può attaccare e rimuovere il solfuro d'argento in modo mirato (attenzione ai gioielli in argento annerito, vedi sotto). Con pietre preziose sensibili (ad es. occhio di tigre o corallo) o perle, tuttavia, si consiglia cautela: un bagno d'argento o un detergente possono attaccare rapidamente la superficie e renderla opaca. La pulizia ad ultrasuoni che dura per minuti può avere un effetto altrettanto dannoso.

 

Lucidatura o opacizzazione di gioielli in argento

Un modo per prendersi cura dei tuoi gioielli da uomo come nuovi è semplicemente rimuovere la superficie ossidata facendo lucidare i gioielli in argento da un professionista (in un orafo o in un gioielliere) o dandogli una nuova finitura opaca. Nel caso di catene, anelli o bracciali in argento lucido, la lucidatura ha il vantaggio di poter rimuovere contemporaneamente anche i graffi più piccoli, spesso causati dall'usura quotidiana. I tuoi gioielli in argento sterling 925 torneranno come nuovi!

Con i gioielli in argento opaco da uomo, a volte puoi dare una mano per dargli una fresca finitura opaca. Il modo migliore per farlo è con un pezzo di pile opacizzante preso dal ferramenta o una spugna da cucina ruvida. O, naturalmente, con il "Rimuovi graffi" che offriamo. Funziona particolarmente bene con catene e braccialetti o anelli lisci. Qui puoi applicare il pile o la spugna in modo diritto e uniforme (!) Intorno agli anelli per gli uomini o al braccialetto. Questa leggera levigatura tira la stuoia sulla superficie come una pennellata. Più la tua mano è calma e più preciso è il movimento, più ordinato sarà il risultato. È un po' più facile per i gioielli in argento con una superficie ghiacciata: qui puoi persino usare carta vetrata grossa (grana 40 o 80) e usare movimenti circolari per rimuovere lo strato ossidato e lasciarlo brillare di nuovo come una superficie ghiacciata. Soprattutto, rifinendo il tuo anello con il nostro panno per lucidare l'argento.

 

Fai attenzione quando pulisci i gioielli in argento annerito!

Ci sono pezzi di gioielleria per i quali l'"appannamento" fa parte del design, vale a dire con gioielli in argento annerito. Questi sono deliberatamente realizzati per formare solfuro d'argento trattando chimicamente la superficie per creare un bel contrasto tra il metallo bianco e le rientranze scure. Questa forma di design è particolarmente apprezzata dai gioielli in argento da uomo. Poiché la colorazione nera è letteralmente superficiale, dovresti risparmiarla il più possibile durante la pulizia. Braccialetti, collane o anelli da uomo anneriti non devono essere puliti con il metodo del sale di alluminio o messi in un bagno d'argento, ma semplicemente strofinati con un panno per la pulizia dell'argento o spazzolati accuratamente con il vello opacizzante.

lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima della pubblicazione

Acquistare ora